MVV: Il nuovo documento per l’esportazione dei vini nella UE e fuori dall’Europa

Dal 1° agosto scorso per l'esportazione dei vini nei paesi Ue ed extra UE da parte dei piccoli produttori (produzione inferiore ai mille ettolitri) è obbligatorio compilare il nuovo documento cartaceo MVV (documento dei movimenti vitivinicoli) in sostituzione del classico documento IT.

 

Il nuovo documento MVV può essere utilizzato anche per la circolazione dei prodotti vitivinicoli sul territorio nazionale, ma il suo uso per ora è facoltativo. Pertanto per la circolazione in Italia di uve, mosti, vini e relativi sottoprodotti (vinacce e fecce) si possono ancora utilizzare i classici documenti IT e DDT secondo le consuete procedure.

Gli uffici tecnici della Cia della provincia di Asti sono a disposizione per più dettagliate informazioni

la-spesa-in-campagna

No result...

calendario

EVENTI e

PERSONE

caf ciaAGIAANPEturismo verde